100%   ANONIMO
Confessionale Erotico
Desideri Nascosti  -   Etero  -   BDSM  -   Gay  -   Lesbo  -   Orgie  -   Prime Esperienze  -   Scambisti  -   Tradimenti  -   Transessuali  -   Triangoli

i racconti più letti i racconti più eccitanti
Facebook Twitter Linkedin Google+
bdsmlesbo
Un massaggio rilassante
Lory aveva imparato quell'arte frequentando il centro estetico della madre. Aveva imparato guardando fin da piccola come posizionare le mani sul corpo, seguire la giusta direzione. Ci scherzava anche dicendo «il cuore è realmente importante». Non che ne avessi bisogno di massaggi, più che altro mi piaceva sentirla addosso, sentire le sue mani darmi piacere. Come la prima volta.... Eravamo appena rientrate da una corsetta al parco - nostra meta abituale per osservare e immaginare sotto le calzamaglie aderentissime i cazzi dei podisti – che la Lory propose una doccia per stemperare la visione di quei sessi che ballonzolavano durante la corsa. Quello era diventato il nostro sport preferito da quando, con l'avvento dei boxer e dei sundek diventavano magre visioni dei ragazzi che incominciavano a nascondere le proprie virtù piuttosto che mostrarle. La doccia di Lory è enorme, ci stiamo agevolmente entrambe. Il primo getto è gelido, sparato prima su un seno e poi sull'altro. Bastarda la Lory, me li ha già fatti diventare duri i capezzoli. Lascio cadere un po' di doccia schiuma sulla spugna impregnandola dell'aroma di muschio bianco. Lascia faccio io, disse impossessandosi della spugna, cosi da una parte il getto della pistola sulla mia pelle, dall'altra la spugna che mi accarezzava. La lasciai fare, fino a far scorrere la spugna nel mio sesso e affondarla tra le mie labbra che si schiudevano. Mi arresi alla sua penetrante voglia, spalle alla parete rivestita di piastrelle decorate che stampavano i loro disegni sulla mia schiena. La porosa spugna ora accarezzava i miei seni, lasciando schiumare quel bianco aroma di muschio bianco, che strizzava su di essi quando risaliva sfregando sui capezzoli. Uscite dalla doccia ancora fumanti e profumate ci arrotoliamo in due abbondanti asciugamani in spugna morbidissima. - Ti va di farmi da cavia? Esclamò con quel fare interrogativo e coinvolgente. - Certo Ciccina ( a volte la chiamavo così) Così mi propose di improvvisare un massaggio nella saletta privata di casa sua, in quella stanza c'era un lettino professionale, con tanto di rullo porta carta, poggia testa ecc.. Guardò fra i vari prodotti e dopo avermi fatto distendere sul lettino e liberato il mio corpo dall'infernale asciugamani che mi stava stritolando, lasciò gocciolare sulla mia pelle quell'olio profumato. Le sue mani sui miei glutei sgusciavano come saponette. Tutto potevo dire ma mai che non avesse un tocco delicato. La voglia di noi due non si era ancora spenta e dopo qualche passaggio incominciò ad allargare i glutei solleticando il desiderio di avere la sua dita dentro di me. Mi invase penetrandomi con il suo indice e il suo medio della mano destra. Mi lasciai andare contraendo il mio ventre al suo addentrarsi sempre più in fondo fino a sentire le nocche sbattere sul mio sesso. La contrazione del mio ventre le regalò il mio orgasmo. Si impossessò nuovamente della bottiglietta dell'olio e si cosparse il corpo ungendosi tutta, dopo di ché si adagiò sulla mia schiena. I suoi capezzoli dritti disegnavano ghirigori di piacere. Mi sussurrava il cuore è realmente importante, me lo ricorderò sempre quella frase mentre le sue mani si dirigevano proprio lì. Finimmo per cadere dal lettino un po' volutamente e un po' perché entrambe non potevamo stare in quello spazio. Sul pavimento gli asciugamani accoglievano la nostra danza, gambe tra le gambe, mentre spingevamo i nostri rispettivi pubi a baciarsi. Boccioli dischiusi che si cercavano. Sbattendo in quell'ansante cercarsi godemmo. Lei, la Lory era così travolgente e sgusciante quel giorno. Mi disse, un po' scherzando e un po' sul serioso - ci sono massaggi che non farei a nessuno se non a te, questo, mi aiutata a rilassarmi e a non pensare a quante cose perdiamo, il cuore è realmente importante.
Memorie di una ninfomane (donna)
adesso in chat
Racconti Erotici
I vizi più segreti raccontati da chi li vive e da chi li sogna

Desideri nascosti
Etero
BDSM
Gay
Lesbo
Orgie
Prime esperienze
Scambisti
Tradimenti
Transessuali
Triangoli
I racconti più letti

I racconti più eccitanti
(votati dai lettori)

Video Chat Erotica
Entra subito in chat con splendide modelle
Sexy Shop On-Line
Anale    Bambole    Coadiuvanti    Design    Falli    Falli Doppi    Fetish    Guaine e Anelli    Lingerie    Masturbatori    Rabbit    Scherzi Vari    Stimolatori    Strap-on    Vibratori   


Regolamento e Privacy
CGU del servizio di VideoChat
Link amici
Contatti

Inserisci un racconto
Facebook Twitter Linkedin Google+
Accedendo al sito e utilizzando i servizi, l'utente accetta i termini e condizioni d'uso (per il servizio di VideoChat Erotica CGU del servizio di VideoChat) e si impegna ad informarsi su eventuali modifiche nonché utilizzare il sito in accordo ad esse. I contenuti presenti sul sito (racconti e annunci) sono pubblicati su iniziativa autonoma degli inserzionisti, sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità. La pubblicazione dei contenuti non é sottoposta ad alcun accertamento preventivo da parte della redazione. Il sito e la redazione non saranno pertanto mai responsabili della veridicità, della liceità, del rispetto del diritto di proprietà, della legalità e/o dell'eventuale contrarietà all'ordine pubblico od al buon costume, dei contenuti immessi on line dagli utenti. Il Confessionale Erotico offre un servizio gratuito di pubblicazione e consultazione senza svolgere alcun ruolo di interposizione, mediazione ed intermediazione tra il navigatore e l'inserzionista.
ConfessionaleErotico.com Realizzazione siti e portali web

I racconti erotici, gli annunci e le relative immagini e foto presenti su questo sito sono inseriti autonomamente dagli inserzionisti sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità.
La visualizzazione dei racconti e degli annunci non implica l'approvazione o l'avallo da parte della redazione che non effettua alcun controllo preventivo e non si assume alcuna responsabilità al riguardo.
Utilizzando il servizio sarai pertanto esclusivo responsabile verso terzi per tutti i comportamenti che porrai in essere; ciascun terzo sarà esclusivo responsabile nei tuoi confronti per qualsivoglia danno ti provochi attraverso l'utilizzo del servizio stesso.
Il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà non sono pertanto responsabili, a titolo meramente esemplificativo e senza alcuna indicazione di esaustività, della eventuale contrarietà all'ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale dei contenuti inseriti dagli inserzionisti, della non rispondenza al vero, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto degli stessi.
Gli utenti prendono atto che è vietato inserire dati sensibili, nonchè dati personali di terzi in assenza di autorizzazione degli aventi diritto, nonchè immettere/pubblicare foto/immagini di minori.
Il servizio è riservato solo ed esclusivamente ai maggiorenni (18 anni compiuti).
Nel caso in cui minori di età dovessero utilizzare il Servizio, saranno ritenuti responsabili unicamente i loro genitori, i quali sin da ora vengono informati della possibilità di installazione sui propri personal computer di appositi software di protezione e di filtro.
Si avvisano sin da ora gli utenti che la violazione delle sopra indicate regole di condotta potrebbe comportare l'esposizione a segnalazione dei trasgressori alle competenti Autorità Giudiziarie.
Per poter proseguire nella consultazione/utilizzo del sito, è necessario pertanto accettare i seguenti punti:
Sono MAGGIORENNE, sono consapevole che i contenuti del presente sito possono contenere immagini o testi espliciti e potenzialmente offensivi per alcuni; non mi sento offeso da contenuti di carattere esplicitamente sessuale;
Selezionando ACCETTO, dichiaro di sollevare il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà da qualsiasi responsabilità.

accetto (+18)              rifiuto