Utenti on-line in questo momento: 3.253
100%   ANONIMO
Confessionale Erotico
Desideri Nascosti  -   Etero  -   BDSM  -   Gay  -   Lesbo  -   Orgie  -   Prime Esperienze  -   Scambisti  -   Tradimenti  -   Transessuali  -   Triangoli

i racconti più letti i racconti più eccitanti
Pubblicità

Facebook Twitter Linkedin Google+
bdsm
Giorgia la manager che diventa mia schiava 3
Pubblicità

Mancavano due giorni al ritorno a casa e al momento in cui Giorgia avrebbe subito la punizione per aver violato la castità forzata e dagli sms che mi scambiavo di tanto in tanto con lei si capiva l'ansia e l'inquietudine di non capire come avrei utilizzato quel strumento comune e anche banale con cui si pulisce lo sporco più ostinato per punirla. Ritornata dalle vacanze che le avevo reso un inferno con l'obbligo della castità forzata, Giorgia viene a casa mia con la spugna di ferro delle pentole per subire la punizione che le spetta. La faccio accomadare, le ordino di spogliarsi e dopo averle strizzato i capezzoli con le unghie vedendo soddisfatto il suo sguardo sofferente, la invito a sdraiarsi sul letto con in mano la spugna di ferro delle pentole. chi mi vuole contattare può scrivere a padrone29@gmail.com Una volta che Giorgia si sdraia sul letto con in mano la spugna di ferro delle pentole, le ordino di masturbarsi con quell'oggetto. Giorgia mi guarda allibita, mi farò male, mi brucerò tutta, ma vedendo una frusta a nerbo di bue sopra il comodino e temendo che pensassi di utilizzarla si rassegnò e comincia a masturbarsi con quel comune, ma perverso in quel caso strumento. Il dolore e la sofferenza nel suo viso sono palpabili, così come l'irritazione e il rossore sempre pià appariscenti sulla passerina di Giorgia a cui faccio notare che dopo questa punizione ci penserà due volte prima di dissobidire alla castità forzata, infatti come nel contrapasso dantesco la parte del corpo che aveva errato diventava quella della sofferenza nella punizione. La parte peggiore di questa punizione però doveva ancora venire, infatti quando Giorgia avrebbe dovuto andare in bagno a fare pipì questa attività banale le avrebbe fatto provare un dolore e un bruciore lancinante per almeno tre giorni quando il rossore si sarebbe rimarginato dalla sua passerina. A questo punto ordinai a Giorgia di bere un libro d'acqua, perchè volevo vedere l'espressione del suo bel visino dolorante quando faceva pipì e devo dire che la scena fu talmente eccitante e la sua espressione così sofferente che mi eccitai. Le dissì allora che poteva ritornare a casa e che quando le sarebbe passato il dolore del tutto tra una settimana, due settimane avrebbe subito la prima vera e propria sessione BDSM. Nei giorni successivi si susseguirono in continuazione le richieste di pietà di Giorgia implorando, la possibilità di utilizzare una crema per lenire il dolore prchè il bruciore quando andava al bagno era tremendo, possibilità che le fu negata anche quando me lo chiese al telefono piangendo anche perchè si capiva che la natura masochistica di Giorgia che ormai si era chiaramente disvelata voleva questo a differenza del corpo che chiedeva pietà.
padronebastardo (uomo)
pubblicità
Racconti Erotici
I vizi più segreti raccontati da chi li vive e da chi li sogna

Desideri nascosti
Etero
BDSM
Gay
Lesbo
Orgie
Prime esperienze
Scambisti
Tradimenti
Transessuali
Triangoli
I racconti più letti

I racconti più eccitanti
(votati dai lettori)

Video Chat Erotica
Entra subito in ChatRandom e divertiti 100% GRATIS
Sexy Shop On-Line
Anale    Bambole    Coadiuvanti    Design    Falli    Falli Doppi    Fetish    Guaine e Anelli    Lingerie    Masturbatori    Rabbit    Scherzi Vari    Stimolatori    Strap-on    Vibratori   


Regolamento e Privacy
CGU del servizio di VideoChat
Link amici
Contatti
Pubblicità su questo network

Inserisci un racconto
Facebook Twitter Linkedin Google+
Accedendo al sito e utilizzando i servizi, l'utente accetta i termini e condizioni d'uso, la Privacy Policy e la Cookie Policy (per il servizio di VideoChat CGU del servizio di VideoChat) e si impegna ad informarsi su eventuali modifiche nonché utilizzare il sito in accordo ad esse. I contenuti presenti sul sito (racconti e annunci) sono pubblicati su iniziativa autonoma degli inserzionisti, sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità. La pubblicazione dei contenuti non é sottoposta ad alcun accertamento preventivo da parte della redazione. Il sito e la redazione non saranno pertanto mai responsabili della veridicità, della liceità, del rispetto del diritto di proprietà, della legalità e/o dell'eventuale contrarietà all'ordine pubblico od al buon costume, dei contenuti immessi on line dagli utenti. Il Confessionale Erotico offre un servizio gratuito di pubblicazione e consultazione senza svolgere alcun ruolo di interposizione, mediazione ed intermediazione tra il navigatore e l'inserzionista.
ConfessionaleErotico.com Realizzazione siti e portali web

I racconti erotici, gli annunci e le relative immagini e foto presenti su questo sito sono inseriti autonomamente dagli inserzionisti sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità.
La visualizzazione dei racconti e degli annunci non implica l'approvazione o l'avallo da parte della redazione che non effettua alcun controllo preventivo e non si assume alcuna responsabilità al riguardo.
Utilizzando il servizio sarai pertanto esclusivo responsabile verso terzi per tutti i comportamenti che porrai in essere; ciascun terzo sarà esclusivo responsabile nei tuoi confronti per qualsivoglia danno ti provochi attraverso l'utilizzo del servizio stesso.
Il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà non sono pertanto responsabili, a titolo meramente esemplificativo e senza alcuna indicazione di esaustività, della eventuale contrarietà all'ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale dei contenuti inseriti dagli inserzionisti, della non rispondenza al vero, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto degli stessi.
Gli utenti prendono atto che è vietato inserire dati sensibili, nonchè dati personali di terzi in assenza di autorizzazione degli aventi diritto, nonchè immettere/pubblicare foto/immagini di minori.
Il servizio è riservato solo ed esclusivamente ai maggiorenni (18 anni compiuti).
Nel caso in cui minori di età dovessero utilizzare il Servizio, saranno ritenuti responsabili unicamente i loro genitori, i quali sin da ora vengono informati della possibilità di installazione sui propri personal computer di appositi software di protezione e di filtro.
Si avvisano sin da ora gli utenti che la violazione delle sopra indicate regole di condotta potrebbe comportare l'esposizione a segnalazione dei trasgressori alle competenti Autorità Giudiziarie.
Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.
Per poter proseguire nella consultazione/utilizzo del sito, è necessario pertanto accettare i seguenti punti:
Sono MAGGIORENNE, sono consapevole che i contenuti del presente sito possono contenere immagini o testi espliciti e potenzialmente offensivi per alcuni; non mi sento offeso da contenuti di carattere esplicitamente sessuale;
Selezionando ACCETTO, dichiaro di sollevare il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà da qualsiasi responsabilità e di accettare la cookie policy.

accetto (+18)              rifiuto