Utenti on-line in questo momento: 3.232
100%   ANONIMO
Confessionale Erotico
Desideri Nascosti  -   Etero  -   BDSM  -   Gay  -   Lesbo  -   Orgie  -   Prime Esperienze  -   Scambisti  -   Tradimenti  -   Transessuali  -   Triangoli

i racconti più letti i racconti più eccitanti
Pubblicità

Facebook Twitter Linkedin Google+
eterotradimenti
Per rabbia e vendetta, mi sono fatta scopare da mio cugino
Pubblicità

Non ho mai confessato a nessuno questo mio segreto. In ognuno di noi, chissà quanti se ne nascondono, ma certe cose è meglio non dirle in giro. Solo ora grazie al confessionale erotico di relazioni proibite (anonimo), ho trovato il coraggio di raccontare il mio segreto detto a nessuno. Il mio ragazzo era il classico tipo che ti fa dannare sempre, lo amavo ma il nostro rapporto era sempre difficile benché io cercassi sempre di assecondarlo e di non fargli mancare nulla dal punto di vista sessuale. Per motivi di lavoro, doveva andare in trasferta a Milano per 3 settimane. Subito dopo la sua partenza, avemmo a telefono l’ennesima furiosa litigata perché scoprii un suo inciucio; lo stronzo navigando su un sito di incontro gratis, prima di partire aveva risposto a degli annunci donnacercauomo proprio nella sezione annunci milano. Lo stronzo andava in trasferta e già prima di partire cercava di pianificare un scappatella extra sentimentale. Ferita e adirata….. ero nera dalla rabbia, volevo fargliela pagare. Nell’ultima nostra telefonata, mi fece incazzare ancora di più perché praticamente dicendo che in quel momento non poteva perché a lavoro, quasi mi chiuse il telefono in faccia senza farmi parlare. Avevo un diavolo per capello e non mi aveva dato nemmeno la possibilità di sfogare lo stronzo. Ero sola a casa, e subito dopo aver chiuso la telefonata, venne mio cugino per una visita di cortesia. Mio cugino era un figo, in passato da adolescenti, avevamo già limonato insieme qualche volta ma mai andati oltre. Poi crescendo avevamo ristabilito tra noi le distante dovute, anche se lui comunque continuava a guardarmi con occhi desiderosi e di tanto in tanto, non sdegnava di lanciarmi qualche frecciatina e qualche battuta a doppio senso. Ero nera, volevo vendicarmi e decisi che era proprio lui il tipo giusto. La rabbia mi fece perdere ogni timore, ogni vergogna o imbarazzo ed infischiandomene del tutto di ciò che avrebbe potuto pensare, diventati particolarmente audace e sfacciata. Eravamo in soggiorno, seduti l’uno di fronte all’altra, era da un po’ che non ci si vedeva e lui mi stava chiedendo come andava. La mia risposta fu inaspettata in quanto in quel momento non aveva più di fronte la cugina, ma una donna sfacciata che voleva solo vendicarsi. Lo guardai negli occhi, con una mano mi alzai la maglia cacciandomi un seno fuori, con l’altra mi sbottonai i jeans dicendogli: voglio scopare. Per un istante rimase congelato, forse incredulo di fronte alla scena che gli si presentava davanti, ovvero la cugina seduta sul divano che si toccava un seno e tra le gambe invitandolo a scopare. Ma reagì subito e in men che non si dica, me lo ritrovai seduto in ginocchio ai piedi del divano. Il tempo a disposizione era poco comunque, qualcuno dei miei familiari poteva ritornare da un momento all’altro. Si avventò sui miei seni succhiandoli avidamente mentre con le mani mi abbassò i pantaloni, scivolò con la lingua sulla mia pancia e in un attimo fu tra le mia gambe. Avevo la sua lingua nella figa, mi leccava in modo meraviglioso, mi piaceva, lo volevo. Vista la situazione, non era il caso che mi togliessi i pantaloni o che ci spogliassimo di più. Mi girai e mi misi a pecorina sul divano, mi prese da dietro sbattendomi il cazzo nella fica, mi afferrò per i fianchi e cominciò a scoparmi. Mi piaceva….godevo, ah se godevo, ma non mi bastava volevo di più…. Volevo concedermi ancora di più o volevo umiliarmi ancora di più non saprei, girandomi all’indietro e guardandolo, gli dissi: mettimelo anche un po’ nel culo. Sentii subito la sua cappella che spingeva contro il mio buco, lo sentii farsi largo e in un attimo il suo cazzo mi entrò tutto nel culo. Mi afferrò con una mano ad un fianco e con l’altra i capelli, e spingendomi con la pancia contro lo schienale del divano in modo che non potessi più andare oltre, cominciò a chiavarmi il culo come una troia, con forza quasi brutale. In fondo era quello che avevo voluto e cercato per la mia vendetta. Volevo sentirmi scopata come una troia…. come una vera zoccola, forse volevo sentirmi usata e chiavata proprio come una puttana. Mio cugino aveva proprio un gran bel cazzo e a prescindere dal mio stato d’animo, sentirmi sbattere il suo cazzo nel culo fino in fondo, con forza e irruenza quasi a volermelo sfondare, mi faceva godere proprio come una porca.Ormai in preda all’eccitazione, continuava a scoparmi il culo come un forsennato, ma proprio nel meglio della situazione, quando eravamo quasi prossimi a venire, un rumore proveniente dalla porta, rovinò tutto lasciandoci entrambi con l’amaro in bocca. Era mia madre che rientrava. Facemmo giusto in tempo a ricomporci e a sederci senza farci scorgere. Quando mamma entrò nel salotto, ero seduta con ancora i pantaloni sbottonati, ma riuscii a non farmi vedere. Il suo arrivo inaspettato, rovinò la mia vendetta….. ma solo per quel giorno; ormai le barriere del pudore e dell’inibizione tra me e mio cugino erano abbattute, e alla prima buona occasione, dovevamo concludere quello che avevamo lasciato a metà.
Mia (donna)
pubblicità
Racconti Erotici
I vizi più segreti raccontati da chi li vive e da chi li sogna

Desideri nascosti
Etero
BDSM
Gay
Lesbo
Orgie
Prime esperienze
Scambisti
Tradimenti
Transessuali
Triangoli
I racconti più letti

I racconti più eccitanti
(votati dai lettori)

Video Chat Erotica
Entra subito in ChatRandom e divertiti 100% GRATIS
Sexy Shop On-Line
Anale    Bambole    Coadiuvanti    Design    Falli    Falli Doppi    Fetish    Guaine e Anelli    Lingerie    Masturbatori    Rabbit    Scherzi Vari    Stimolatori    Strap-on    Vibratori   


Regolamento e Privacy
CGU del servizio di VideoChat
Link amici
Contatti
Pubblicità su questo network

Inserisci un racconto
Facebook Twitter Linkedin Google+
Accedendo al sito e utilizzando i servizi, l'utente accetta i termini e condizioni d'uso, la Privacy Policy e la Cookie Policy (per il servizio di VideoChat CGU del servizio di VideoChat) e si impegna ad informarsi su eventuali modifiche nonché utilizzare il sito in accordo ad esse. I contenuti presenti sul sito (racconti e annunci) sono pubblicati su iniziativa autonoma degli inserzionisti, sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità. La pubblicazione dei contenuti non é sottoposta ad alcun accertamento preventivo da parte della redazione. Il sito e la redazione non saranno pertanto mai responsabili della veridicità, della liceità, del rispetto del diritto di proprietà, della legalità e/o dell'eventuale contrarietà all'ordine pubblico od al buon costume, dei contenuti immessi on line dagli utenti. Il Confessionale Erotico offre un servizio gratuito di pubblicazione e consultazione senza svolgere alcun ruolo di interposizione, mediazione ed intermediazione tra il navigatore e l'inserzionista.
ConfessionaleErotico.com Realizzazione siti e portali web

I racconti erotici, gli annunci e le relative immagini e foto presenti su questo sito sono inseriti autonomamente dagli inserzionisti sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità.
La visualizzazione dei racconti e degli annunci non implica l'approvazione o l'avallo da parte della redazione che non effettua alcun controllo preventivo e non si assume alcuna responsabilità al riguardo.
Utilizzando il servizio sarai pertanto esclusivo responsabile verso terzi per tutti i comportamenti che porrai in essere; ciascun terzo sarà esclusivo responsabile nei tuoi confronti per qualsivoglia danno ti provochi attraverso l'utilizzo del servizio stesso.
Il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà non sono pertanto responsabili, a titolo meramente esemplificativo e senza alcuna indicazione di esaustività, della eventuale contrarietà all'ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale dei contenuti inseriti dagli inserzionisti, della non rispondenza al vero, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto degli stessi.
Gli utenti prendono atto che è vietato inserire dati sensibili, nonchè dati personali di terzi in assenza di autorizzazione degli aventi diritto, nonchè immettere/pubblicare foto/immagini di minori.
Il servizio è riservato solo ed esclusivamente ai maggiorenni (18 anni compiuti).
Nel caso in cui minori di età dovessero utilizzare il Servizio, saranno ritenuti responsabili unicamente i loro genitori, i quali sin da ora vengono informati della possibilità di installazione sui propri personal computer di appositi software di protezione e di filtro.
Si avvisano sin da ora gli utenti che la violazione delle sopra indicate regole di condotta potrebbe comportare l'esposizione a segnalazione dei trasgressori alle competenti Autorità Giudiziarie.
Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.
Per poter proseguire nella consultazione/utilizzo del sito, è necessario pertanto accettare i seguenti punti:
Sono MAGGIORENNE, sono consapevole che i contenuti del presente sito possono contenere immagini o testi espliciti e potenzialmente offensivi per alcuni; non mi sento offeso da contenuti di carattere esplicitamente sessuale;
Selezionando ACCETTO, dichiaro di sollevare il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà da qualsiasi responsabilità e di accettare la cookie policy.

accetto (+18)              rifiuto