Utenti on-line in questo momento: 3.236
100%   ANONIMO
Confessionale Erotico
Desideri Nascosti  -   Etero  -   BDSM  -   Gay  -   Lesbo  -   Orgie  -   Prime Esperienze  -   Scambisti  -   Tradimenti  -   Transessuali  -   Triangoli

i racconti più letti i racconti più eccitanti
Pubblicità

Facebook Twitter Linkedin Google+
eteroprime esp.
Inculata per la prima volta da mio cugino 2° parte
Pubblicità

Ricomposti alla meglio, mi portò in una discoteca in riva al mare, un posto davvero incantevole e spettacolare. Per raggiungere il locale, lasciata la macchina, occorreva fare una passeggiata di 500 m in riva al mare. Mare calmo, luna piena…decisamente romantico. L’atmosfera divenne incantevole, era tutto un sogno, ci trovavamo a circa 80km a casa, non nessuno ci conosceva, e pur essendo cugini potevamo vivere con naturalezza quella serata come due fidanzati comuni. E così facemmo, lo conoscevo bene ma non mi immaginavo tanta dolcezza da parte sua, passeggiata romantica mano per la mano, abbracciati ed effusione amorose nel locale, insomma eravamo due innamorati perfetti. Cominciammo a ballare ignorando del tutto le altre coppie, sembrava esistessimo solo noi, il ballo divenne molto sensuale fatto di abbracci e strusciamenti. Mi invitò a bere qualcosa e così facemmo, non ero abituata a bere e lui lo sapeva bene, ma buttammo giù due bicchieri di non so cosa e ricominciammo a ballare. Trascorse non più di un’ora, dopodiché tra uno struscio e l’altro, sempre ballando, si sposto dietro di me, mi porto una mano alla pancia e mi tirò a lui. Continuammo a strusciarci in modo molto sensuale, finché ad un certo punto, non sentii dietro premermi contro la sua asta dura, si era eccitato di nuovo. Era quello che volevo, continuai a muovermi contro di lui con movimenti ancora più sensuali, facendolo eccitare in modo esagerato. Sentivo il cazzo premermi sul culo sempre di più, mi stringeva a lui in modo molto maschio, finché avvicinandosi all’orecchio, mi disse: cuginetta, cosa ne dici se andiamo via e dedichiamo un altro po di te a noi. L’alcol cominciava a fare il suo effetto, gli misi la mano tra le gambe infilandola tra me e lui, e stringendogli il cazzo con la mano, feci cenno di si col capo. Ci avviammo, ma mentre uscivamo lui disse: un attimo, facciamo prima un brindisi prima di uscire e buttai giù un altro bicchiere di liquore molto forte. Usciti dal locale, camminammo un po a piedi e andammo sulla spiaggia, ci appartammo dietro a degli scogli. Mi abbracciò in modo molto forte, e portandomi entrambe le mani al culo, mi sollevo da terra, mi avvinghiai con le gambe al suo bacino, mi distese su uno scoglio quasi piatto. Cominciò a leccarmi dal collo, in un attimo aveva il mio seno in bocca, mi leccava e succhiava entrambi i capezzoli mentre con le mani mi sfilò il perizoma. Mi alzò il vestitino fino a sotto i seni. Sentivo la sua lingua scivolare sulla mia pancia, sul basso ventre, nell’inguine, finché non me la sentii entrare tutta nella figa. Ero in estasi, non capivo più nulla, cominciò a leccarmi e a penetrarmi la figa con la lingua in modo meraviglioso. Mi alzò le gambe portandole alle sue spalle, e in un attimo fu dentro di me. Palpandomi entrambi i seni, cominciò a scoparmi a gambe aperte in aria. In quella posizione sentivo il suo cazzo entrare tutto dentro di me, sentivo entrare quasi anche le palle, lo sentivo proprio tanto e in mochi minuti per me fu subito orgasmo esplosivo. Lui capì, ma non venne. Mi abbassò le gambe e mi fece toccare con i piedi a terra, mi girò e spingendomi contro lo scoglio, mi fece abbassare a pecorina, mi afferrò per i fianchi e cominciò a scoparmi da dietro. Solo pochi istanti, lo tirò fuori e mi toccò la figa con una mano, sparse tutto il mio liquido tra le gambe e le natiche. Mi allargò una natica e mi puntò il cazzo dritto sul buco del culo. Ero vergine lì, non lo avevo mai fatto e lui lo sapeva. Poggiandomi una mano sulla schiena per tenermi giù, dicendomi rilassati adesso, cominciò a spingermelo nel culo. Sentivo un dolore allucinante, provai a divincolarmi spostandomi e dicendo: no, in culo no, fa male fermati. Puntò le ginocchia contro le mie gambe e contro lo scoglio, e spingendomi giù con la schiena con entrambe le mani, mi immobilizzo a pecorina, e dicendo: no cuginetta non posso, è da troppo tempo che sogno di sfondarti il culo, continuò a spingere fino a entrarmi tutto dentro. Gemevo dal dolore ma ormai avevo il cazzo tutto dentro nel culo, lo sentivo fino allo stomaco. Cominciò a muoversi lentamente dandomi il tempo di adattarmi e dicendomi: rilassati amore, tra un po il dolore passerà e comincerà il piacere anche per te. In effetti così fu, cominciai prima ad avvertire un misto di dolore e piacere, e poi solo vero e puro piacere. Una sensazione strana, un piacere nuovo. Mi stava scopando il culo e mi piaceva, e dopo un po i gemiti di dolore diventarono gemiti di piacere. Lui lo avverti anche dai miei movimenti, portai una mano all’indietro sul suo fianco per invitarlo a spingere verso di me, stavo godendo e volevo che mi sfondasse il culo. Man mano aumentò la velocità, cominciò a scoparmi il culo sempre più forte finché non lo sentii emettere gemiti di piacere e finché non mi sentii inondare l’intestino del suo sperma. Mi era venuto nel culo, quella sensazione di caldo interno nella pancia era indescrivibile mentre continuava a scoparmi con movimenti via via più lenti, finché non si buttò su dime dicendomi, grazie cuginetta, sei meravigliosa. Ci avviamo verso casa e strada facendo ci fermammo a fare colazione, erano quasi le 6 del mattino. Eravamo a pochi km da casa, quando mi disse: ti dispiace se prima di portarti a casa, mi fermo un attimo per salutarci. No risposi, e si fermò in un parcheggio appartato. Mi strinse a lui e rimanemmo un po abbracciati scambiandoci effusione e baci molti dolci. Ricominciò a toccarmi e dopo un po mi ritrovai il suo cazzo in mano di nuovo duro come la pietra, era instancabile mio cugino o forse era il desiderio di me che gli provocava quello stato di eccitazione, o almeno era quello che mi piaceva pensare in quel momento. Un attimo e mi ritrovai china su di lui col suo cazzo tutto in bocca. Lo avevo capito, per saluto intendeva un gran pompino fino all’orgasmo, era solo quello che ci mancava di fare. Cominciai a succhiarglielo con passione accompagnata nel movimento dalla sua mano che mi spingeva sulla testa, avevo capito cosa volevo e volevo accontentarlo per farlo andare proprio fuori di testa. Continuai a spompinarlo finché non mi venne in bocca, un’ orgasmo incredibile, ingoiai tutto il suo piacere e continuai a leccargli il cazzo fino a pulirlo tutto, ormai il suo seme per me era diventato una crema squisita, pulii anche lei mie labbra con la lingua, lo ripresi tutto in bocca e cominciai a spompinarlo di nuovo, volevo portarlo allo stremo delle forze e continuai finché non mi tirò su la testa e mi disse: basta ti prego, sei tremenda cuginetta, mi hai fatto vedere le stella. Ritornai a casa distrutta, indolenzita, ero a pezzi e col culo che mi bruciava, ma ero al settimo cielo; finalmente mi ero scopata mio cugino, per la prima volta mi ero fatta scopare anche il culo e in assoluto avevo trascorso la notte più bella della mia vita. Non dimenticherò mai quella notte che è stata solo nostra. Da quella sera, è cominciata la nostra relazione proibita, siamo stati amanti per oltre 5 anni finché le nostre strade non si sono divise. Oggi sono felicemente sposta, ma mio cugino è il ricordo segreto più bello che mi porto nel cuore. Siamo lontani, ma se mai un giorno dovesse ripresentarsi l’occasione, non so se mi tirerei indietro.
Perla (donna)
pubblicità
Racconti Erotici
I vizi più segreti raccontati da chi li vive e da chi li sogna

Desideri nascosti
Etero
BDSM
Gay
Lesbo
Orgie
Prime esperienze
Scambisti
Tradimenti
Transessuali
Triangoli
I racconti più letti

I racconti più eccitanti
(votati dai lettori)

Video Chat Erotica
Entra subito in ChatRandom e divertiti 100% GRATIS
Sexy Shop On-Line
Anale    Bambole    Coadiuvanti    Design    Falli    Falli Doppi    Fetish    Guaine e Anelli    Lingerie    Masturbatori    Rabbit    Scherzi Vari    Stimolatori    Strap-on    Vibratori   


Regolamento e Privacy
CGU del servizio di VideoChat
Link amici
Contatti
Pubblicità su questo network

Inserisci un racconto
Facebook Twitter Linkedin Google+
Accedendo al sito e utilizzando i servizi, l'utente accetta i termini e condizioni d'uso, la Privacy Policy e la Cookie Policy (per il servizio di VideoChat CGU del servizio di VideoChat) e si impegna ad informarsi su eventuali modifiche nonché utilizzare il sito in accordo ad esse. I contenuti presenti sul sito (racconti e annunci) sono pubblicati su iniziativa autonoma degli inserzionisti, sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità. La pubblicazione dei contenuti non é sottoposta ad alcun accertamento preventivo da parte della redazione. Il sito e la redazione non saranno pertanto mai responsabili della veridicità, della liceità, del rispetto del diritto di proprietà, della legalità e/o dell'eventuale contrarietà all'ordine pubblico od al buon costume, dei contenuti immessi on line dagli utenti. Il Confessionale Erotico offre un servizio gratuito di pubblicazione e consultazione senza svolgere alcun ruolo di interposizione, mediazione ed intermediazione tra il navigatore e l'inserzionista.
ConfessionaleErotico.com Realizzazione siti e portali web

I racconti erotici, gli annunci e le relative immagini e foto presenti su questo sito sono inseriti autonomamente dagli inserzionisti sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità.
La visualizzazione dei racconti e degli annunci non implica l'approvazione o l'avallo da parte della redazione che non effettua alcun controllo preventivo e non si assume alcuna responsabilità al riguardo.
Utilizzando il servizio sarai pertanto esclusivo responsabile verso terzi per tutti i comportamenti che porrai in essere; ciascun terzo sarà esclusivo responsabile nei tuoi confronti per qualsivoglia danno ti provochi attraverso l'utilizzo del servizio stesso.
Il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà non sono pertanto responsabili, a titolo meramente esemplificativo e senza alcuna indicazione di esaustività, della eventuale contrarietà all'ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale dei contenuti inseriti dagli inserzionisti, della non rispondenza al vero, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto degli stessi.
Gli utenti prendono atto che è vietato inserire dati sensibili, nonchè dati personali di terzi in assenza di autorizzazione degli aventi diritto, nonchè immettere/pubblicare foto/immagini di minori.
Il servizio è riservato solo ed esclusivamente ai maggiorenni (18 anni compiuti).
Nel caso in cui minori di età dovessero utilizzare il Servizio, saranno ritenuti responsabili unicamente i loro genitori, i quali sin da ora vengono informati della possibilità di installazione sui propri personal computer di appositi software di protezione e di filtro.
Si avvisano sin da ora gli utenti che la violazione delle sopra indicate regole di condotta potrebbe comportare l'esposizione a segnalazione dei trasgressori alle competenti Autorità Giudiziarie.
Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.
Per poter proseguire nella consultazione/utilizzo del sito, è necessario pertanto accettare i seguenti punti:
Sono MAGGIORENNE, sono consapevole che i contenuti del presente sito possono contenere immagini o testi espliciti e potenzialmente offensivi per alcuni; non mi sento offeso da contenuti di carattere esplicitamente sessuale;
Selezionando ACCETTO, dichiaro di sollevare il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà da qualsiasi responsabilità e di accettare la cookie policy.

accetto (+18)              rifiuto