Utenti on-line in questo momento: 3.246
100%   ANONIMO
Confessionale Erotico
Desideri Nascosti  -   Etero  -   BDSM  -   Gay  -   Lesbo  -   Orgie  -   Prime Esperienze  -   Scambisti  -   Tradimenti  -   Transessuali  -   Triangoli

i racconti più letti i racconti più eccitanti
Pubblicità

Facebook Twitter Linkedin Google+
eterotradimenti
La fine della mia storia segreta
Pubblicità

Mi amava davvero, ma l’ho capito solo quando era troppo tardi. Una relazione segreta durata quasi dieci anni, di vera passione, fatta di momenti ed emozioni rubate, uniche ed indimenticabili, durata fino all’ultima nostra volta, una settimana prima del suo matrimonio. Una storia simile a tante relazioni extraconiugali, solo che noi non eravamo sposati ma fidanzati. Quel giorno (una settimana prima) ci incontrammo per caso, lei doveva andare in un negozio per confermare le bomboniere, ed vendo avuto buca dal suo lui che all’ultimo le disse di non poterla accompagnare, chiese a me di farlo. Strada facendo parlammo un pò di noi e delle nostre scelte, giungemmo al negozio e molto velocemente sbrigammo la sua commissione. Paradossalmente accompagnavo la donna della mia vita a scegliere le bomboniere del suo matrimonio, consapevole che da li a poco, l’avrei persa per sempre. Usciti dal negozio ed avendo ancora tempo a disposizione, decidemmo di recarci in un posto più appartato per parlare ancora un po’ prima di ritornare a casa. In zona non vi erano molti luoghi dove poter appartarsi in pieno giorno, l’unico nelle vicinanze, erano le rovine di un vecchio castello poco fuori dal paesino dove c’eravamo recati. Ci andammo. Lasciata la macchina, entrambi senza parlare, a piedi ci addentrammo tra le rovine fino ad arrivare in un angolo riparato dietro un vecchio muro. Ci trovammo l’uno di fronte all’altra guardandoci negli occhi e continuando a rimanere entrambi in silenzio, come se ognuno di noi avesse paura di aprire bocca, ma entrambi sapevamo cosa volevamo dall’altro. Improvvisamente ci lanciammo l’uno contro l’altro in un bacio passionale e mozzafiato, abbracciandoci con forza, dopodiché le mie mani andarono subito alla ricerca del suo corpo, dapprima palpandole con entrambe il culo, e poi una ad un seno e l’altra tra le sue gambe. Mentre con la mano dx mi feci spazio nel suo pantalone alla ricerca della sua figa che trovai già bagnata, lei mi apri la cerniera dei pantaloni, e dopo avermi tirato il cazzo fuori, cominciò a menarmelo con ardore. L’eccitazione di entrambi sali molto velocemente, fin quando lei guardandomi mi disse: ti voglio ora. Mi sentii devastare dal desiderio, ma a terra era molto sporco. Mi ricordai che in macchina avevo un grosso asciugamano nel cofano, corsi a prenderlo dicendole che sarei ritornato subito. Quando ritornai, la trovai ad aspettarmi senza panatoli e senza perizoma. La sua visuale aumentò ancora di più il mio desiderio. Distesi l’asciugamano a terra, lei ci si sdraiò sopra ed aprendo le gambe, mi invitò con lo sguardo a prenderla. Mi buttai a terra con la testa tra le sue gambe, ed infilandole tutta la lingua nella sua figa, comincia a leccare i suoi umori con voglia irrefrenabile. Continuai a leccargli la figa fino a farle perdere il controllo e fin quando afferrandomi con i capelli ed alzandomi la testa, mi disse: adesso scopami. Quelle sue parole, il suo modo di parlare in intimità, quelle sue richiesta così esplicite, da sempre scatenavano in me un’eccitazione animalesca. Con un colpo secco, gli entrai nelle figa fino alle palle e cominciai a scoparla a più non posso, mentre lei con le gambe spalancate e avvinghiate alle mie e con le mani sui miei glutei, mi invitava a spingere sempre di più. Continuammo così per alcuni minuti, fin quando non la sentii venire a fiotti e gemere di piacere. Rimanemmo alcuni minuti abbracciati a coccolarci senza parlare; io non ero ancora venuto ed ora toccava a me. Non potevo immaginare da li a pochi minuti, cosa mi avrebbe fatto provare. Mi fece stendere a terra e si sedette a cavalcioni sul mio pene duro come la pietra dall’eccitazione, cominciò a cavalcarmi dolcemente guardandomi negli occhi e rivolgendomi un sorriso malizioso, un sorriso che non dimenticherò mai; pensava qualcosa, ma cosa? Non intuivo. Dopo qualche minuto, si sollevò leggermente lasciandosi scivolare fuori dalla figa il mio cazzo, lo impugnò con la mano destra, lo puntò dritto al suo dietro e spingendo piano piano se lo lasciò entrare nel culo. Cominciò prima a muoversi sopra di me dolcemente e con movimenti lenti e costanti; poi guardandomi fissa negli occhi, si portò le mani dietro ad afferrare le sue natiche, e allargandosi entrambe le chiappe, con un movimento secco, spinse fino a giù, ed emettendo un gemito misto di piacere e dolore, si lasciò entrare il cazzo tutto nel culo fino a sbattere sulle palle. Quella scena e quel gesto non mi fecero capire più nulla, cominciò a scoparmi con il culo prima con movimenti lenti e poi sempre più forte, fissandomi negli occhi e gemendo, continuò a scoparmi finché non le inondai il culo del mio sperma, per poi continuare a muoversi di nuovo dolcemente fino a farlo uscire fuori sino all’ultima goccia. Per me fu un orgasmo talmente bello e devastante che mentre venivo, mi scapparono le lacrime. Stavo realizzando con convinzione che anch’io l’amavo sul serio, ora ne ero sicuro. Accarezzandole il viso mentre era seduta ancora su di me, in lacrime trovai il coraggio finalmente di dirle guardandola negli occhi: ti amo amore mio, io ti amo, io ho bisogno di te. Fece gli occhi lucidi per un attimo, si lasciò cadere su di me abbracciandomi e stringendomi forte, poi mi diede un ultimo dolce bacio, e staccandosi e fissandomi negli occhi mi disse: ormai è tardi. Il suo sguardo era cambiato improvvisamente, era diventato quello di una donna fiera, matura, sicura di se. In quello sguardo lessi la fine della mia grande storia d’amore, quell’amore che non ho più provato. Ci rivestimmo senza fiatare e così per tutto il tragitto di ritorno in macchina fino a casa. Scese dalla macchina rivolgendomi un semplice ciao, ti auguro di essere felice. Quella volta in assoluto è stata la sensazione più forte che io abbia mai provato, l’orgasmo più devastante mai avuto, perché lo avevo raggiunto sentendo davvero l’amore. Forse quell’ultima volta, fu il suo modo per dirmi addio e per farmi capire ciò che avevo perso.
Pink (uomo)
pubblicità
Racconti Erotici
I vizi più segreti raccontati da chi li vive e da chi li sogna

Desideri nascosti
Etero
BDSM
Gay
Lesbo
Orgie
Prime esperienze
Scambisti
Tradimenti
Transessuali
Triangoli
I racconti più letti

I racconti più eccitanti
(votati dai lettori)

Video Chat Erotica
Entra subito in ChatRandom e divertiti 100% GRATIS
Sexy Shop On-Line
Anale    Bambole    Coadiuvanti    Design    Falli    Falli Doppi    Fetish    Guaine e Anelli    Lingerie    Masturbatori    Rabbit    Scherzi Vari    Stimolatori    Strap-on    Vibratori   


Regolamento e Privacy
CGU del servizio di VideoChat
Link amici
Contatti
Pubblicità su questo network

Inserisci un racconto
Facebook Twitter Linkedin Google+
Accedendo al sito e utilizzando i servizi, l'utente accetta i termini e condizioni d'uso, la Privacy Policy e la Cookie Policy (per il servizio di VideoChat CGU del servizio di VideoChat) e si impegna ad informarsi su eventuali modifiche nonché utilizzare il sito in accordo ad esse. I contenuti presenti sul sito (racconti e annunci) sono pubblicati su iniziativa autonoma degli inserzionisti, sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità. La pubblicazione dei contenuti non é sottoposta ad alcun accertamento preventivo da parte della redazione. Il sito e la redazione non saranno pertanto mai responsabili della veridicità, della liceità, del rispetto del diritto di proprietà, della legalità e/o dell'eventuale contrarietà all'ordine pubblico od al buon costume, dei contenuti immessi on line dagli utenti. Il Confessionale Erotico offre un servizio gratuito di pubblicazione e consultazione senza svolgere alcun ruolo di interposizione, mediazione ed intermediazione tra il navigatore e l'inserzionista.
ConfessionaleErotico.com Realizzazione siti e portali web

I racconti erotici, gli annunci e le relative immagini e foto presenti su questo sito sono inseriti autonomamente dagli inserzionisti sotto la propria piena ed esclusiva responsabilità.
La visualizzazione dei racconti e degli annunci non implica l'approvazione o l'avallo da parte della redazione che non effettua alcun controllo preventivo e non si assume alcuna responsabilità al riguardo.
Utilizzando il servizio sarai pertanto esclusivo responsabile verso terzi per tutti i comportamenti che porrai in essere; ciascun terzo sarà esclusivo responsabile nei tuoi confronti per qualsivoglia danno ti provochi attraverso l'utilizzo del servizio stesso.
Il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà non sono pertanto responsabili, a titolo meramente esemplificativo e senza alcuna indicazione di esaustività, della eventuale contrarietà all'ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale dei contenuti inseriti dagli inserzionisti, della non rispondenza al vero, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità, della normativa in materia di privacy e/o di alcun altro aspetto degli stessi.
Gli utenti prendono atto che è vietato inserire dati sensibili, nonchè dati personali di terzi in assenza di autorizzazione degli aventi diritto, nonchè immettere/pubblicare foto/immagini di minori.
Il servizio è riservato solo ed esclusivamente ai maggiorenni (18 anni compiuti).
Nel caso in cui minori di età dovessero utilizzare il Servizio, saranno ritenuti responsabili unicamente i loro genitori, i quali sin da ora vengono informati della possibilità di installazione sui propri personal computer di appositi software di protezione e di filtro.
Si avvisano sin da ora gli utenti che la violazione delle sopra indicate regole di condotta potrebbe comportare l'esposizione a segnalazione dei trasgressori alle competenti Autorità Giudiziarie.
Utilizzando questo sito web, accetti l'utilizzo dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione.
Per poter proseguire nella consultazione/utilizzo del sito, è necessario pertanto accettare i seguenti punti:
Sono MAGGIORENNE, sono consapevole che i contenuti del presente sito possono contenere immagini o testi espliciti e potenzialmente offensivi per alcuni; non mi sento offeso da contenuti di carattere esplicitamente sessuale;
Selezionando ACCETTO, dichiaro di sollevare il Confessionale Erotico, la redazione e la proprietà da qualsiasi responsabilità e di accettare la cookie policy.

accetto (+18)              rifiuto